Il Rosato che vince l’oro a Cannes 2017

Senza ombra di dubbio il Rosé  è diventato fenomeno di tendenza nel mondo del vino.

Indicato da molti come “il vino delle donne” probabilmente per il suo carattere dolce o per uno stereotipo di colore è stato (spesso lo è ancora) sminuito anche dal mondo della ristorazione, molte volte ricorso al sotterfugio (illegale e permesso solo alla produzione di spumanti rosati metodo classico) di miscelare bianco e rosso per creare un vino di pessima qualità. Pratica non estranea ai tavoli dei clienti poco informati che chiedono un quartino di rosso ed un quartino di bianco per ottenere 2 calici di rosato (lo abbiamo visto fare!)

Il rosato è invece un vino ottenuto con una metodologia specifica. Il suo colore, che va dal rosa chiarissimo al rosso chiaro, dipende dal tipo di lavorazione, dal tipo di uva utilizzata e dal territorio di provenienza. Così come i profumi e gli aromi di questo vino che va gustato giovane.

Un vino versatile che permette abbinamenti al cibo molto ampi. Sono perfettamente abbinabili con gli antipasti, la pasta, il riso, il pesce, la carne e anche con i formaggi. Eccellenti anche con zuppe di cereali e lugumi.
È perciò che l’Unione degli Enologi Francesi (la Francia vanta una lunga tradizione nella produzione dei rosati) ha voluto celebrare questo colore organizzando ogni anno un concorso riservato esclusivamente ai rosé di tutto il mondo.
La giuria, composta da una sessantina di degustatori, valuta i campioni presentati e successivamente si consulta per decidere quali vini premiare.
Questi premi rappresentano, per molti compratori, una garanzia di qualità.

Il Tenuta Paraida Rosato dell’Azienda Vitivinicola Marulli (Negroamaro in purezza al 100%)  ha ottenuto il riconoscimento della Medaglia d’Oro.

Le uve di negroamaro vengono pigiate in maniera soffice e lasciate a contatto con il mosto per circa 6-7 ore, tempo sufficiente per ottenere la giusta tonalità rosa del prodotto finito. Durante la fermentazione la temperatura è mantenuta intorno ai 18-20°C. Di colore ciliegia intenso e brillante, con bouquet ricco e composito, fruttato con sentori di lampone, ciliegia e fiori di pesco e fine. Al gusto si presenta asciutto,armonioso,con fondo erbaceo unito a un retrogusto amarognolo gradevole

Già durante la presentazione di questo rosato a buyer presenti al Vinitaly, il Tenuta Paraida Rosato aveva ottenuto un gran consenso da parte dei compratori: consenso oggi certificato a Cannes.

Distribuito da Pinto’s Wine & Olive Oil in tutto il Nord Italia

 

Lascia un commento

Log In

Crea un account

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi