Apepak: l'involucro per alimenti 100% naturale
view_listApprofondimenti,
date_range ,
perm_identityda Pinto's Blog

Apepak: l'involucro per alimenti 100% naturale

La rivoluzione è già qui

E’ possibile per ognuno di noi tutelare l’ambiente attraverso piccoli gesti quotidiani?

La risposta è sì e si può farlo attraverso gesti semplici come una corretta gestione della raccolta differenziata, un corretto riscaldamento o raffreddamento di appartamenti e uffici, scegliendo tessuti ecologici per i nostri capi di abbigliamento (molte aziende ormai investono in tessuti eco) o anche evitando lo spreco alimentare che in Italia si aggira attorno ai 600 euro l’anno per famiglia, con una fortissima ripercussione sull’ ambiente a causa anche della complessa gestione dei rifiuti ( solo il latte sprecato annualmente costa 40 mila tonnellate di gas serra, equivalente a quello prodotto da 10 mila automobili).

Tra le attività domestiche lo scarto del packaging degli alimenti rappresenta una delle maggiori voci di spreco della nostra cultura e coinvolge ogni famiglia, ogni giorno.

Massimo e Molly e con loro Francesca, Daniele, Aurelia, Matteo, Arianna, Marica e Marta hanno lavorato alla produzione, realizzata in concreto dalla Cooperativa Sociale Onlus “Sonda”, di un nuovo involucro per alimenti 100% naturale, ecologica e riutilizzabile. Questo involucro si chiama APEPAK e ad ogni utilizzo permette di riutilizzare il corrispondente in plastica usa e getta.

Di cosa è fatto?

E’ prodotto con cotone biologico certificato GOTS da coltivazione biologica e filiera sostenibile più una miscela di ingredienti che rendono Apepak malleabile, antisettico e termoformante: cera d'api biologica da fornitori selezionati dalla World Biodiversity Association, resina di pino e olio di jojoba.

Tutti i composti sono naturali e biodegradabili.

Come si usa Apepak?

Con il calore delle mani si può termoformare Apepak attorno all’ alimento. In un paio di secondi l’involucro prenderà e manterrà la forma data, rimanendo sigillato.

L'unico uso sconsigliato è con la carne cruda perché rilascia molti succhi che potrebbero intaccare l'impermeabilità del prodotto e macchiarlo permanentemente, rendendo poi il lavaggio molto difficile.

Dopo ogni utilizzo è possibile lavarlo in acqua fredda (non piú di 30°) e se necessario, strofinarlo leggermente con sapone naturale o aceto.

Apepak inoltre permette alla Cooperativa Sociale Sonda di garantire lavoro a persone in situazioni di marginalità e svantaggio a diverso livello. Un involucro quindi 100% etico il cui acquisto permette di remunerare 30 minuti di lavoro di un membro della cooperativa sociale Sonda.

Per acquistare Apepak accedi subito da qui : ogni volta che acquisterai un articolo Apepak con un prodotto della selezione Pintos.it, inserendo il codice APEPAK riceverai il 10% di sconto sull'intero acquisto.

Siete pronti a partecipare alla rivoluzione?

Commenti

Lascia il tuo commento

* Required field