Prosecco: Asolo Prosecco Docg Superiore
view_listVini News,
date_range ,
perm_identityda Pinto's Blog

Prosecco: Asolo Prosecco Docg Superiore

Il Prosecco Superiore

“Piacevole” e “versatile” sono gli aggettivi che maggiormente descrivono il Prosecco, un unico nome per tre donominazioni differenti:

PROSECCO DOC: Gorizia, Pordenone, Trieste e Udine e in cinque province del Veneto, ovvero, Belluno, Vicenza, Venezia, Padova e Treviso, sono le zone dove si concentra la maggiore produzione e la più lunga tradizione.

ASOLO PROSECCO DOCG prodotto nelle zone tra Asolo e Montello e tra i quali primeggia Asolo Superiore DOCG

CONEGLIANO VALDOBBIADENE PROSECCO DOCG una delle Denominazioni Garantite d’Italia, riconoscimento riservato ai vini più qualitativi e di più antiche tradizioni

Oggi vogliamo presentarvi Asolo Prosecco Docg, prodotto in provincia di Treviso, sui comprensori collinari costituiti dal Montello e i Colli Asolani posti ai piedi delle Dolomiti, tra Nervesa della Battaglia ad est, e l’abitato di Fonte ad ovest, tra i 100 e i 450 metri s.l.m.

I vini del Montello e dei Colli Asolani hanno visto il riconoscimento della DOC nel 1977 ed il Prosecco dei Colli Asolani ha visto il riconoscimento come Colli Asolani-Prosecco o Asolo-Prosecco DOCG nel 2009.

L’Asolo Docg viene ottenuto dal vitigno Glera per un minimo dell’85%. Si ha poi la possibilità di includere fino a un massimo del 15% di uve di Verdiso, Bianchetta trevigiana, Perera e Glera lunga. Per gli spumanti dell’Asolo Prosecco Superiore Docg il saldo è con Pinot bianco, Pinot nero, Pinot grigio o Chardonnay.

Qui vi presentiamo l’Asolo Prosecco Docg Superiore della cantina Dal Bello, fondata a Fonte (Treviso) nel 1950 da Vittorio Dal Bello ed oggi guidata dai figli Antonio e Mario.

Il metodo utilizzato è “Charmat” ideato da Federico Martinotti nel 1895 e brevettato nella prima decade del ‘900 da Eugéne Charmat:  metodo ormai universalmente conosciuto che si presta particolarmente all’ ottenimento di spumanti freschi e profumati in particolare da vitigni aromatici per la più efficace estrazione di aromi e sapori in un lasso di tempo decisamente più contenuto rispetto al “metodo classico”. 

Come per il metodo classico si parte da una cuvée di vini base, che viene  introdotta all’ interno di autoclavi in acciaio inox dove si avvia una fermentazione rapida che durerà da 30 a 80 giorni. La commercializzazione avviene solo dopo alcuni mesi dall’ inizio della rifermentazione in modo da stabilizzare il prodotto. Più si allunga il periodo di permanenza sui lieviti prima della loro separazione, più il risultato sarà uno spumante complesso ( Metodo Charmat Lungo).

Clicca qui per Asolo Prosecco Docg  della cantina Dal Bello: prova l’Extra Brut Celeber o il Brut Rosa della Regina per i tuoi aperitivi estivi. Scopri quando il Prosecco è Superiore!

Commenti

Lascia il tuo commento

* Required field