Giornata del Fiocco Lilla. Cosa sono i Disturbi del comportamento alimentare?
view_listEventi,
date_range ,
perm_identityda Assistenza Clienti

Giornata del Fiocco Lilla. Cosa sono i Disturbi del comportamento alimentare?

La Presidenza del Consiglio, ha sancito il 15 marzo come data Nazionale contro i Disturbi dell’Alimentazione  ( http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2018/06/19/18A04218/sg )

Una giornata durante la quale informare sui temi del comportamento alimentare, rappresentata dall'utilizzo del Fiocco Lilla

Il mondo del Food che sempre più si orienta al consumo alimentare consapevole è sensibile a questo argomento. Il cibo è infatti un elemento di vita e unione e tale dovrebbe essere per tutti invece di diventare un’ossessione e una malattia per alcuni

Vogliamo quindi indicare alcuni punti importanti per comprendere un problema talvolta difficile da individuare e capire indicando intanto cos’è un D.C.A. (disturbo del comportamento alimentare)?

E’ una fase di stasi in cui l’individuo non è in grado di crescere ed evolvere, ad esempio passare dall’ adolescenza all’ età adulta. Ha quasi sempre un significato relazionale che va sviscerato, per questo si ripercorre la storia familiare dell’individuo che ne soffre e si cerca di cogliere il momento “storico individuale” che lo ha scatenato

Brevemente:

1-      I principali disturbi alimentari sono l’Anorresia Nervosa, la Bulimia Nervosa e il Disturbo da Alimentazione Incotrollata, caratterizzato da crisi bulimiche senza il ricorso a comportamenti di eliminazione del cibo per il controllo del peso

2-     - Solo una piccola percentuale di persone che ne soffrono, chiedono aiuto

3-      - I D.C.A. (disturbi del comportamento alimentare) non riguardano solo gli adolescenti e le donne, come si tende a pensare. Purtroppo può interessare anche bambini, adulti e uomini

4-      - I D.C.A. sono molto subdoli: l’iniziale perdita di peso e il controllo sulla fame, possono far sentire la persona che ne soffre, forte, “bella” e sicura di sé

5-      - Chi soffre di D.C.A. ha un’immagine distorta di sé. Ha difficoltà a guardarsi in modo oggettivo: il modo falsato in cui vede il suo corpo e le sue forme, compromettono la sua quotidianità

6-      - La vita di chi soffre di disturbi alimentari, sembra tutta ruotare attorno al cibo e alla paura di ingrassare. Portare a termini compiti semplici può diventare per loro, molto difficile

7-      - Questi disturbi sono spesso accompagnati da altre patologie psichiatriche come la depressione, gli attacchi d’ansia, i disturbi di personalità, l’abuso di alcol e droghe. Possono essere presenti comportamenti di autolesionismo e tentativi di suicidio

8-      - Le persone che soffrono di D.C.A. eccetto che nel caso dell’eccessiva magrezza, sono molto brave a nascondere il loro problema. Il forte senso di “vergogna” e di colpa, possono impedire a queste persone di chiedere aiuto o confidarsi con qualcuno

Come guarire?

La diagnosi clinica è fondamentale per potersi orientare. La terapia individuale, per una buona riuscita, si accompagna alla terapia familiare e nutrizionale. Qui è possibile consultare una mappa dei Centri per la prevenzione e cura dei D.C.A. presenti sul territorio Italiano

Commenti

Lascia il tuo commento

* Required field